Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le ribelli, balcaniche donne della Abramovic ci mostrano le radici. E non solo quelle

Le radici, in botanica, sono l’apparato sotterraneo di una pianta che ha la funzione di sostenerla e di alimentarla. Per estensione il termine indica ciò da cui ha origine qualcosa, il suo principio e allo stesso tempo la sua causa, da qui le espressioni “andare alla radice di un problema”, o ancora “andare alla scoperta delle proprie radici”, ovvero delle proprie origini. 

Inizia questo fine mese una mostra all'interno della quale potrete assistere, tra le altre, al lavoro di Marina Abramovic chiamato "Balcan Erotic Epic Women in Rain". Potete guardare l'immagine, forte, qui sotto. 

RADICI_MarinaAbramovic_Balkan Erotic Epic-Women in Rain

I riferimenti dell'esposizione, curata da Matteo Viola, qui sotto. Gli artisti che vi partecipano sono Jota Castro, Sam Durant, Regina Josè Galindo, Carlos Garaicoa, Alfredo Jaar, Mariangela Levita, Moataz Nasr, Giulia Piscitelli, Bert Rodriguez e Santiago Serra.

Dal 30 giugno al prossimo 2 settembre, presso la Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture, presso Palazzo De Sanctis di Castelbasso (provincia di Teramo)